Permette l'inserimento delle pareti in un piano verticale. Dopo aver scelto il PV compare la maschera seguente.

svincoli pilastri

L'inserimento di una parete avviene mediante l'individuazione dei seguenti parametri:

N: Parametro di sola lettura. In questo campo viene mostrato il numero univoco con cui Jasp identifica l'elemento parete nell'intera struttura.

Piano 1 : Piano del 1° nodo della parete

Filo 1 : Filo del 1° nodo della parete

Piano 2 : Piano del 2° nodo della parete

Filo 2 : Filo del 2° nodo della parete

Piano 3 : Piano del 3 ° nodo della parete

Filo 3 : Filo del 3 ° nodo della parete

Tri: Se spuntata la parete è triangolare.

oSe la parete è triangolare il primo nodo deve avere una quota maggiore degli altri due e il secondo filo deve essere diverso dal primo.

oSe la parete è quadrangolare è sempre disposta tra due piani e due fili. In questo caso il piano inferiore deve essere indicato come “Piano 3”, il “Filo 3” deve coincidere con il “Filo 2” e il “Piano 2 ” deve coincidere con il “Piano 1 ”

Sezione: Sezione scelta nell'archivio delle "Sezioni Shell ".

Δu1 [cm]: Spostamento del 1° nodo rispetto all'asse orizzontale del piano verticale scelto.

Δv1 [cm]: Spostamento del 1° nodo rispetto all'asse perpendicolare entrante nel piano verticale scelto.

Δu2[cm]: Spostamento del 2° nodo rispetto all'asse orizzontale del piano verticale scelto.

Δv2 [cm]: Spostamento del 2° nodo rispetto all'asse perpendicolare entrante nel piano verticale scelto.