IngegneriaNet presenta Jasp® ver.4.8, un software ad elementi finiti per la progettazione strutturale che effettua il progetto e la verifica agli stati limite ultimi e di esercizio di strutture in cemento armato.

La versione gratuita del software di analisi strutturale Jasp permette la verifica di strutture nuove, la manipolazione delle armature, la creazione degli esecutivi e della relazione di stampa per strutture di qualunque dimensione, modellate con elementi beam (travi e pilastri).

Per poter utilizzare gli elementi finiti di tipo shell (lastra-piastra), per eseguire il progetto automatico di strutture di grosse dimensioni, per la verifica di strutture esistenti, per effettuare il calcolo dei solai, le verifiche geotecniche, o il computo metrico è possibile acquistare una versione commerciale di Jasp con prezzi a partire da 30,00 Euro + IVA

I punti di forza di Jasp sono:

  • La facilità di apprendimento. L'interfaccia è volutamente essenziale. L'immissione dei dati è veloce e flessibile.
  • La trasparenza. L'idea che il professionista debba sempre poter controllare cosa faccia il programma ha costantemente guidato lo sviluppo del software.
  • La velocità di calcolo. La tecnologia a matrici sparse, l’analisi dinamica con il metodo di Lanczos, algoritmi di progetto e di verifica particolarmente efficienti rendono Jasp un software ad alte prestazioni.

Caratteristiche Jasp free

vista prospettica struttura 3d Jasp: Software calcolo strutturale
  • Gratuito ed utilizzabile anche per fini professionali
  • Solutore di complessi telai spaziali.
    • Tecnica risolutiva skyline Cholesky.
    • Tecnica risolutiva sparse Cholesky.
  • Travi di Eulero-Bernoulli su suolo di Winkler.
  • Elementi biella (truss).
  • Travi di Timoshenko (con deformabilità dovuta al taglio).
  • Elemento finito rigel.
  • Modellazione nodi con tratti rigidi.
  • Sezioni beam di tipo rettangolare, circolare,a T e generica.
  • Materiale generico e calcestruzzo.
  • Vincoli esterni per ogni nodo a scelta.
  • Input con visualizzatore 2D.
  • Input grafico e manipolazione con mouse
  • Input da dxf
  • Carichi di tipo solaio, balcone e tamponatura.
  • Solai rigidi nel proprio piano.
  • Carichi Vento, Neve, Termico e Sisma calcolati automaticamente secondo il DM 14/1/2008.
  • Carichi concentrati sui nodi e distribuiti di tipo trapezoidale sulle travi.
  • Combinazioni di carico illimitate.
  • Visualizzazione della struttura 3D.
  • Diagrammi delle sollecitazioni e degli spostamenti 3D a colori.
  • Visualizzazione carichi in 3D a colori.
  • Analisi sismica statica equivalente.
  • Analisi sisma verticale.
  • Analisi sismica dinamica modale con spettro di risposta.
    • Metodo iterazione nel sottospazio
    • Algoritmo di Lanczos
  • Esecutivi travate e pilastri visualizzati con CAD interno ed esportabili in dxf.
  • Piante impalcati e fili fissi in dxf
  • Modifica delle armature da parte dell'utente.
  • Domini di resistenza di sezioni rettangolari, sezioni circolari e a T esportabili in dxf.
  • Verifiche agli stati limite ultimi, tensioni di esercizio e stati limite di fessurazione elementi c.a. con sezione rettangolare, circolare e a T.
  • Verifiche Gerarchia di Resistenza Taglio-Momento e Trave-Colonna.
  • Verifiche Stato Limite di deformazione e verifiche Stato Limite spostamenti sismici.
  • Verifiche instabilità pilastri.
  • Verifiche resistenza nodi strutture in classe di duttilità A
  • Verifiche geometriche §§ 4.1.6 e 7.4.6 delle NTC08 per travi, pilastri e pareti.
  • Verifiche pareti duttili in CDA ed in CDB
  • Possibilità di scegliere le verifiche da effettuare per ogni elemento.
  • Visualizzazione dei risultati delle verifiche in 3D con mappa colori.
  • Gestione elementi strutturali secondari secondo il §7.2.3 NTC08 e §C7.2.3 CNTC08
  • Relazione di calcolo strutturale per il genio civile in pdf
  • Effetto P-Δ sisma SLV secondo il §7.3.1 NTC08
  • Effetto P-Δ Vento secondo §5.2 EN 1993-1-1 2005
  • Esportazione matrici rigidezza, forze e masse in formato .m per MatLab o GNU Octave.
  • Esportazione di tutti i diagrammi (sollecitazioni, spostamenti, carichi e reazioni vincolari) del telaio 3D in dxf 3D.
  • Esportazione di tutti i diagrammi di ogni telaio verticale 2D in dxf 2D.
  • Diagrammi di inviluppo sollecitazioni beam.
  • Le caratteristiche sopra elencate non hanno limitazioni per il numero di nodi, travi, pilastri o altro

Caratteristiche versioni commerciali

scala antincendio
  • Relazione di calcolo in formato rtf
  • Relazione di calcolo in formato xls
  • Modulo Beam
    • Progetto automatico armatura per travi, pilastri e pareti.
    • Svincoli interni.
    • Produzione di tutti i file .xls e .txt necessari al SI-ERC. Esempio files per si erc
    • File di output per il software KipLegno.
  • Modulo Shell
    • 4 Tipi di elementi finiti bidimensionali:
      • CST (Constant Strain Triangle) lastra triangolare con 3 nodi e 6 gdl
      • LSR (Linear Strain Rectangle) lastra rettangolare con 4 nodi e 8 gdl
      • DKT (Discrete Kirchhoff Triangle) piastra triangolare con 3 nodi e 9 gdl (Batoz 1980-82)
      • ACM (elemento Adini-Clough-Melosh, 1961-1963) piastra rettangolare con 4 nodi e 12 gdl
    • Elementi shell a 3 nodi (CST +DKT ) e a 4 nodi (LSR + ACM)
    • Elementi shell su suolo di Winkler
    • Meshatore automatico ottimizzato a passo variabile.
    • Progetto e verifica armatura longitudinale shell
    • Progetto e verifica punzonamento shell
  • Modulo Computo
  • Modulo Plinti
    • Progetto e verifica plinti diretti.
  • Modulo Geotecnica
    • Verifiche geotecniche per le fondazioni dirette: Plinti, Travi rovesce, Platee di fondazione.
      • Relazione geotecnica
      • Portanza in condizioni drenate
      • manaule jasp
      • Portanza in condizioni non drenate (terreno a grana fine saturo)
      • Scorrimento in condizioni drenate
      • Scorrimento in condizioni non drenate (terreno a grana fine saturo)
      • Liquefazione terreno (sisma con sabbie sature)
      • Cedimenti edometrici (per terreno a grana fine)
      • Cedimenti con metodo di Burland e Burbidge (per sabbie)
      • Cedimenti differenziali
  • Modulo Solai
    • Solai gettati in opera
    • Solai tralicciati e predalle.
    • Modellazione con trave continua e carichi a scacchiera.
    • Progetto e verifica per SLU, SL tensioni di esercizio, SL fessurazione.
    • Verifica deformazioni mediante integrazione delle curvature (§ C4.1.2.2.2 CNTC08)
  • Modulo Esistente
    • Verifica edifici esistenti in c.a.
      • Analisi sismica lineare con spettro elastico.
      • Analisi sismica lineare con fattore q.
      • Calcolo vulnerabilità sismica

Per maggiori dettagli sulle differenze tra le varie versioni di Jasp vedere la pagina prodotti.

Richiesta Copia Saggio: I docenti universitari titolari di corsi specifici (corsi che trattano argomenti sviluppati da Jasp) e gli autori di libri riguardanti l’analisi strutturale (esclusi libri-software) possono richiedere una copia gratuita dimostrativa di Jasp, con funzionalità identiche alla versione Full.

Schermate di Jasp

Di seguito sono riportate alcune schermate per mostrare le potenzialità del software.