IngegneriaNet presenta Jasp® ver.4.8, un software ad elementi finiti per la progettazione strutturale che effettua il progetto e la verifica agli stati limite ultimi e di esercizio di strutture in cemento armato.

La versione gratuita del software di analisi strutturale Jasp permette la verifica di strutture nuove, la manipolazione delle armature, la creazione degli esecutivi e della relazione di stampa per strutture di qualunque dimensione, modellate con elementi beam (travi e pilastri).

Per poter utilizzare gli elementi finiti di tipo shell (lastra-piastra), per eseguire il progetto automatico di strutture di grosse dimensioni, per la verifica di strutture esistenti, per effettuare il calcolo dei solai, le verifiche geotecniche, o il computo metrico è possibile acquistare una versione commerciale di Jasp con prezzi a partire da 30,00 Euro + IVA

I punti di forza di Jasp sono:

  • La facilità di apprendimento. L'interfaccia è volutamente essenziale. L'immissione dei dati è veloce e flessibile.
  • La trasparenza. L'idea che il professionista debba sempre poter controllare cosa faccia il programma ha costantemente guidato lo sviluppo del software.
  • La velocità di calcolo. La tecnologia a matrici sparse, l’analisi dinamica con il metodo di Lanczos, algoritmi di progetto e di verifica particolarmente efficienti rendono Jasp un software ad alte prestazioni.

Caratteristiche Jasp free

vista prospettica struttura 3d Jasp: Software calcolo strutturale
  • Gratuito ed utilizzabile anche per fini professionali
  • Solutore di complessi telai spaziali.
    • Tecnica risolutiva skyline Cholesky.
    • Tecnica risolutiva sparse Cholesky.
  • Travi di Eulero-Bernoulli su suolo di Winkler.
  • Elementi biella (truss).
  • Travi di Timoshenko (con deformabilità dovuta al taglio).
  • Elemento finito rigel.
  • Modellazione nodi con tratti rigidi.
  • Sezioni beam di tipo rettangolare, circolare,a T e generica.
  • Materiale generico e calcestruzzo.
  • Vincoli esterni per ogni nodo a scelta.
  • Input con visualizzatore 2D.
  • Input grafico e manipolazione con mouse
  • Input da dxf
  • Carichi di tipo solaio, balcone e tamponatura.
  • Solai rigidi nel proprio piano.
  • Carichi Vento, Neve, Termico e Sisma calcolati automaticamente secondo il DM 14/1/2008.
  • Carichi concentrati sui nodi e distribuiti di tipo trapezoidale sulle travi.
  • Combinazioni di carico illimitate.
  • Visualizzazione della struttura 3D.
  • Diagrammi delle sollecitazioni e degli spostamenti 3D a colori.
  • Visualizzazione carichi in 3D a colori.
  • Analisi sismica statica equivalente.
  • Analisi sisma verticale.
  • Analisi sismica dinamica modale con spettro di risposta.
    • Metodo iterazione nel sottospazio
    • Algoritmo di Lanczos
  • Esecutivi travate e pilastri visualizzati con CAD interno ed esportabili in dxf.
  • Piante impalcati e fili fissi in dxf
  • Modifica delle armature da parte dell'utente.
  • Domini di resistenza di sezioni rettangolari, sezioni circolari e a T esportabili in dxf.
  • Verifiche agli stati limite ultimi, tensioni di esercizio e stati limite di fessurazione elementi c.a. con sezione rettangolare, circolare e a T.
  • Verifiche Gerarchia di Resistenza Taglio-Momento e Trave-Colonna.
  • Verifiche Stato Limite di deformazione e verifiche Stato Limite spostamenti sismici.
  • Verifiche instabilità pilastri.
  • Verifiche resistenza nodi strutture in classe di duttilità A
  • Verifiche geometriche §§ 4.1.6 e 7.4.6 delle NTC08 per travi, pilastri e pareti.
  • Verifiche pareti duttili in CDA ed in CDB
  • Possibilità di scegliere le verifiche da effettuare per ogni elemento.
  • Visualizzazione dei risultati delle verifiche in 3D con mappa colori.
  • Gestione elementi strutturali secondari secondo il §7.2.3 NTC08 e §C7.2.3 CNTC08
  • Relazione di calcolo strutturale per il genio civile in pdf
  • Effetto P-Δ sisma SLV secondo il §7.3.1 NTC08
  • Effetto P-Δ Vento secondo §5.2 EN 1993-1-1 2005
  • Esportazione matrici rigidezza, forze e masse in formato .m per MatLab o GNU Octave.
  • Esportazione di tutti i diagrammi (sollecitazioni, spostamenti, carichi e reazioni vincolari) del telaio 3D in dxf 3D.
  • Esportazione di tutti i diagrammi di ogni telaio verticale 2D in dxf 2D.
  • Diagrammi di inviluppo sollecitazioni beam.
  • Le caratteristiche sopra elencate non hanno limitazioni per il numero di nodi, travi, pilastri o altro

Caratteristiche versioni commerciali

scala antincendio
  • Relazione di calcolo in formato rtf
  • Relazione di calcolo in formato xls
  • Modulo Beam
    • Progetto automatico armatura per travi, pilastri e pareti.
    • Svincoli interni.
    • Produzione di tutti i file .xls e .txt necessari al SI-ERC. Esempio files per si erc
    • File di output per il software KipLegno.
  • Modulo Shell
    • 4 Tipi di elementi finiti bidimensionali:
      • CST (Constant Strain Triangle) lastra triangolare con 3 nodi e 6 gdl
      • LSR (Linear Strain Rectangle) lastra rettangolare con 4 nodi e 8 gdl
      • DKT (Discrete Kirchhoff Triangle) piastra triangolare con 3 nodi e 9 gdl (Batoz 1980-82)
      • ACM (elemento Adini-Clough-Melosh, 1961-1963) piastra rettangolare con 4 nodi e 12 gdl
    • Elementi shell a 3 nodi (CST +DKT ) e a 4 nodi (LSR + ACM)
    • Elementi shell su suolo di Winkler
    • Meshatore automatico ottimizzato a passo variabile.
    • Progetto e verifica armatura longitudinale shell
    • Progetto e verifica punzonamento shell
  • Modulo Computo
  • Modulo Plinti
    • Progetto e verifica plinti diretti.
  • Modulo Geotecnica
    • Verifiche geotecniche per le fondazioni dirette: Plinti, Travi rovesce, Platee di fondazione.
      • Relazione geotecnica
      • Portanza in condizioni drenate
      • manaule jasp
      • Portanza in condizioni non drenate (terreno a grana fine saturo)
      • Scorrimento in condizioni drenate
      • Scorrimento in condizioni non drenate (terreno a grana fine saturo)
      • Liquefazione terreno (sisma con sabbie sature)
      • Cedimenti edometrici (per terreno a grana fine)
      • Cedimenti con metodo di Burland e Burbidge (per sabbie)
      • Cedimenti differenziali
  • Modulo Solai
    • Solai gettati in opera
    • Solai tralicciati e predalle.
    • Modellazione con trave continua e carichi a scacchiera.
    • Progetto e verifica per SLU, SL tensioni di esercizio, SL fessurazione.
    • Verifica deformazioni mediante integrazione delle curvature (§ C4.1.2.2.2 CNTC08)
  • Modulo Esistente
    • Verifica edifici esistenti in c.a.
      • Analisi sismica lineare con spettro elastico.
      • Analisi sismica lineare con fattore q.
      • Calcolo vulnerabilità sismica

Per maggiori dettagli sulle differenze tra le varie versioni di Jasp vedere la pagina prodotti.

Richiesta Copia Saggio: I docenti universitari titolari di corsi specifici e gli autori di libri riguardanti l’analisi strutturale possono richiedere una copia gratuita dimostrativa di Jasp, con funzionalità identiche alla versione Full.

Schermate di Jasp

Di seguito sono riportate alcune schermate per mostrare le potenzialità del software.