Permette l'inserimento degli svincoli interni in un punto qualsiasi, non solo all'inizio e alla fine, negli elementi beam di un Piano Verticale.

svincoli pareti

L'inserimento di una parete avviene mediante l'individuazione dei seguenti parametri:

N: Parametro di sola lettura. In questo campo è mostrato il numero univoco con cui Jasp identifica uno svincolo interno nell'intera struttura.

Beam: Numero univoco con cui Jasp identifica l'elemento beam nell'intera struttura.

Nodi Beam: Parametro di sola lettura. Stringa che indica il filo iniziale con il piano iniziale e il filo finale con il piano finale del beam. Utile ad individuare l'orientamento del beam.

x [m]: Pozione dello svincolo. E possibile inserire:

oLa distanza dal nodo iniziale in metri. La misura è arrotondata la millimetro. Non è possibile inserire due svincoli nella stessa sezione.

oLa stringa “Ini” per indicare che si sta inserendo lo svincolo iniziale.

oLa stringa “Fin” per indicare che si sta inserendo lo svincolo finale.

Vincolo: Vincolo (Menù archivio/Vincoli/Archivio Vincoli). Si ricorda che l' “Unione” è un attributo del “vincolo”, pertanto per inserire “Unioni” diverse occorre creare “Vincoli” diversi in archivio. Il sistema di riferimento del vincolo interno coincide con quello dell'asta.