Un nodo è individuato dall' intersezione di un piano e di un filo. La seguente maschera permette per ogni nodo: di modificare la quota, di settare i vincoli e di modificare la lunghezza della mesh degli elementi shell uniti al nodo.

input nodi per piano


Scegliere il piano nella parte superiore operando sulla comboBox . Scegliere successivamente il nodo selezionando una riga della tabella.

Per ogni nodo è possibile inserire i seguenti parametri:

Δz [m]: Altezza relativa del nodo rispetto al piano di appartenenza.

Vincolo: Spuntando la check box  è possibile inserire il vincolo selezionandolo dall'archivio "Vincoli"
Se la check box non è spuntata il vincolo è scelto in automatico dal software, in particolare è

o"1) incastrato" se il nodo appartiene al piano zero e non vi siano travi o piastre convergenti nel nodo.

o"4) Sx=0;Sy=0" se il nodo è collegato ad un elemento di Winkler (trave, piastra o plinto)

o"2) libero" negli altri casi.                
In pratica i pilastri e le pareti che hanno il nodo inferiore a quota zero, e non poggiano su travi o piastre sono considerati incastrati alla base. Inoltre, per poter eseguire una corretta analisi dinamica, per i nodi di fondazione è bloccato lo scorrimento lungo x e lungo y.

Lung.Max.Mesh [m]: La dimensione massima della mesh della piastra o della parete nel nodo.

Gruppo Rigido: Indica il nodo master a cui è legato il nodo corrente. È possibile specificare più nodi master per uno stesso piano. Usare 0 per indicare che il nodo non è agganciato ad alcun nodo master.

Verif Res: Verifica resistenza.

oDefault: Jasp effettua la verifica di resistenza del nodo se prevista della Norma.

o: Il programma effettua comunque la verifica di resistenza.

oNo: Il programma non effettua la verifica di resistenza per il nodo selezionato.

Nella barra degli strumenti, oltre che ai comandi precedentemente illustrati, è presente il comando:

 Copia proprietà. Il comando copia le proprietà dell'oggetto selezionato in precedenza, mediante la tabella posta a sinistra o mediante il pulsante seleziona, su di un insieme di nodi. Dopo aver selezionato il comando copia proprietà bisogna selezionare una finestra grafica con il tasto sinistro del mouse. Il software individua i nodi contenuti all'interno della finestra e mostra la maschera.

Nella maschera è possibile selezionare con le check-box  le proprietà da copiare sugli elementi selezionati e confermare l'operazione

 Falde. Attribuisce la quota a tutti i nodi all'interno di un triangolo individuato da 3 nodi in modo da porre tutti i nodi su di un unico piano nello spazio, anche inclinato. Dopo aver selezionato il comando compare la maschera seguente in cui bisogna scegliere i 3 fili e le 3 quote in modo da individuare un piano nello spazio.

 Modifica Filo. Dopo aver selezionato il comando e dopo aver cliccato su di un filo del disegno compare la maschera seguente in cui è possibile modificare le proprietà e la posizione del filo.