Classificazione Sismica

Jasp esegue la classificazione sismica come indicato nel DM 65 del 7/3/2017 “Linee Guida Per la Classificazione Del Rischio Sismico delle Costruzioni”, di seguito DM65-17

Per l’attribuzione della Classe di Rischio il programma utilizza il Metodo convenzionale descritto nel §2.1 del DM65-17, per cui è necessario calcolare le accelerazione di picco al suolo (PGA) per le quali la struttura raggiunge gli stati limite SLO, SLD, SLV ed SLC.

Il calcolo delle PGA dipende dall’analisi effettuata. Con Jasp abbiamo 3 casi:

  1. Analisi pushover. Tale analisi restituisce direttamente le PGA per i vari Stati Limite, che saranno utilizzati direttamente nel calcolo della Classe di Rischio.
  2. Analisi elastica lineare per struttura esistente. Jasp in questo caso calcola iterativamente solo il PGA per lo stato limite SLV. Il programma calcola il coefficiente di verifica dello Stato Limite del Danno, come spostamento interpiano massimo del sisma di progetto SLD divisolo spostamento ammissibile calcolato secondo il §7.3.6.1 NTC18.
    A partire da tale coefficiente di verifica dello SLD è possibile calcolare il PSA in cui si raggiunge lo SLD con la formula:PGASLD= PGASLD di progetto / coefficiente di verifica dello SLD
    Il calcolo delle PGA per SLO e SLC è effettuato a partire dalle relazioni λSLO = 1.67 λSLD, e λSLC = 1.67 λSLV, riportate nel §2.1 punto 1) nota (3) DM65-17.
  3. Progetto struttura nuova. In questo caso non è nota la PGA per cui si raggiungelo stato limite SLV. Se però la struttura è verificata allo SLV possiamo assumere, a vantaggio di sicurezza, che la PGA di progetto SLV sia pari alla PGA in cui si raggiunge lo SLV.
    Le altre PGA sono calcolate come nel caso precedente.

Note le accelerazioni di picco al suolo (PGA) per le quali la struttura raggiunge gli stati limite SLO, SLD, SLV ed SLC, il calcolo procede come riportato passo-passo nel §2.1 DM65-17.

Nellatabella “PGA Sisma” sono riportati i valori del PGA di Progetto del sito e del PGA della struttura, in particolare:

  • PGAD: è il valore del PGA di progetto del sito.
  • TrD: è il periodo di ritorno
  • S = Ss*ST             [3.2.3] NTC18
  • ag/g = PGA/(S*g)
  • PGAC: è il valore del PGA per la quale la struttura raggiunge lo stato limite
  • TrC = Periodo di ritorno dei terremoti che generano PGAC. È determinato con la relazione:Trc = Trd (PGAC/PGAD)^(1/0.41)
  • λC =frequenza annua di superamento = 1/TrC
  • CR = Percentuale del Costo di Ricostruzione

Nella tabella “Rischio Sismico DM 65 del 7/3/17” Sono riportate:

  • Le Perdite Annue Medie attese PAM, in percentuale rispetto al Costo di Ricostruzione
  • La classe PAM, calcolata secondo la tabella 1 DM65-17
  • L’Indice di Sicurezza della Vita IS-V
  • La classe IS-V, calcolata secondo la tabella 2 DM65-17
  • La Casse di Rischio Totale, che è la peggiore tra la Classe PAM e la Classe IS-V